Aprile 10, 2021

Dopo trent’anni, siamo ancora brutti per gli houmous

Photographer Jamie Orlando Smith Food Stylist - Sian Davies Prop Stylist - Wei Tang Shot in December 2019

Oltre trent’anni fa Waitrose lanciò un nuovo tuffo di ceci con il nome di houmous. Il rivenditore è stato il primo supermercato del Regno Unito a farlo, e sebbene l’ortografia del tuffo e le sue origini siano ancora oggetto di accesi dibattiti, una cosa è certa: gli inglesi lo adorano.

Waitrose vende una pentola di houmous ogni secondo nelle sue settimane più trafficate e tra loro, gli inglesi consumano una colossale 12.000 tonnellate all’anno *. In qualsiasi momento, il 40% della popolazione ha una vasca (o due) in frigo, e le vendite sono aumentate finora quest’anno fino ad oggi del 15%, dimostrando che il suo fascino non mostra segni di rallentamento. 

Per soddisfare la domanda, quest’estate Waitrose sta introducendo nella sua gamma cinque nuovi sapori houmous, tra cui un hohous tahini liscio e un pesto di ceci bianco e verde houmous.

Insieme ad altri tre nuove versioni del dip – un peperoncino piccante, un houmous affumicato e una barbabietola e menta arrosto sapore, le nuove aggiunte aumenteranno numero totale Waitrose & Partners’ di diversi houmous proprio marchio a 16 – accanto alla sua selezione di marca prodotti. 

Simona Cohen-Vida-Welsh, sviluppatrice di prodotti per gastronomia e salse di Waitrose & Partners, commenta la sua popolarità, dicendo: “Sono sicuro che l’acquirente che per primo ha introdotto l’houmous ai nostri clienti non avrebbe idea di quanto sarebbe diventato amato. Allora i nostri clienti avevano iniziato a viaggiare di più e volevano portare con loro un assaggio di quei viaggi. 

Photographer Jamie Orlando Smith Food Stylist – Sian Davies Prop Stylist – Wei Tang Shot in December 2019

“Usiamo ancora lo stesso principio quando sviluppiamo nuove iterazioni di houmous – usando tendenze e sapori che abbiamo sperimentato durante i nostri viaggi e portandoli nel Regno Unito affinché i nostri clienti possano vivere nelle loro case. Sebbene tutti noi amiamo un classico houmous, è importante cercare modi per modernizzare il tanto amato tuffo con nuovi sapori e ingredienti per soddisfare le nostre papille gustative in continua evoluzione. “

Photographer Jamie Orlando Smith Food Stylist – Sian Davies Prop Stylist – Wei Tang Shot in December 2019

Nel 1988, quando per la prima volta gli houmous hanno abbellito gli scaffali del supermercato, il tuffo – composto da una miscela di ceci cotti, tahini (pasta di sesamo), limone e aglio – era tutt’altro che un alimento di base. In effetti, è stato considerato positivamente esotico. Ma ora houmous costituisce il 68% di tutte le vendite dip di Waitrose & Partners e l’essenziale Waitrose houmous è tra i primi 3% dei prodotti Waitrose essenziali più venduti.

I nuovi tuffi sono ora disponibili nei negozi Waitrose e su Waitros