4 Luglio, 2020

La Quiete del Lago

Note Libro: La Quiete del Lago è un rifugio di pensieri, appunti e meditazioni legati tra loro con cura e sincerità: il poeta si spoglia e si mostra in tutta la sua verità di uomo. “Fermare nel tempo un istante di vita” scrive Walter Olivetti e proprio per questo fissa sulla carta delle immagini altrimenti evanescenti, che offrono al lettore ricordi che arrivano da un tempo lontano. Nelle pagine la storia antica cede il posto all’attualità: gli eroi mitologici sono gli antenati degli atleti olimpici, la caduta di Tenochtitlán anticipa il dolore per il crollo del ponte Morandi e per la guglia della cattedrale di Notre-Dame ingoiata dal fuoco. Il passato e il presente, sembra dirci l’autore, parlano la stessa lingua, sono legati a doppio filo. Walter Olivetti ci parla della natura e dei suoi silenzi, dona oasi di pace in cui poter riflettere. Soprattutto racconta l’essenza delle piccole cose, che poi sono le più autentiche e semplici, come semplici sono le parole combinate tra loro con gradevole musicalità.

Note autore: Walter Olivetti nasce a Moncalieri nel 1970 e ancora oggi vive a ridosso della provincia di Torino. Poeta in rima per passione, in quanto non ha studi classici alle spalle, prosegue il suo percorso personale iniziato con il sorprendente Strada Sterrata. Nuovi testi, nuove emozioni da condividere con le persone sensibili sono contenuti ne La Quiete del Lago, riflessioni semplici e ricercate che ci mettono in pace con noi stessi.