8 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Un 2019 positivo per il Gruppo Volkswagen

Wolfsburg, – Il Gruppo Volkswagen ha chiuso un 2019 di successo.

Il fatturato è cresciuto di 16,8 miliardi di Euro, fino a 252,6 miliardi di Euro, e l’utile operativo ante voci straordinarie ha raggiunto i 19,3 miliardi di Euro (17,1). Al 7,6% (7,3 %), il margine operativo ante voci straordinarie ha leggermente superato il range previsto per il 2019. Anche l’utile operativo è incrementato, toccando i 17,0 miliardi di Euro (13,9).

Le voci straordinarie negative legate alla tematica Diesel sono scese a 2,3 miliardi di Euro (3,2). Nella Divisione Automotive, il flusso di cassa netto è cresciuto significativamente, a 10,8 miliardi di Euro (-0,3), con una liquidità netta che si è attestata a 21,3 miliardi di Euro (19,4). Il Consiglio di Amministrazione e il Consiglio di Sorveglianza propongono un incremento del dividendo a 6,50 Euro (4,80) per azione ordinaria e a 6,56 Euro (4,86) per azione privilegiata. In questo modo il tasso di distribuzione salirebbe al 24,5% (20,4%). “Nel 2019 la nostra gamma di prodotti ha convinto molti Clienti, e ci ha permesso di rafforzare la nostra posizione in un mercato in generale contrazione” ha affermato Frank Witter, Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen con responsabilità per Finanza e IT. “Abbiamo incrementato il fatturato e l’utile operativo del Gruppo, così come il flusso di cassa netto e la liquidità netta della Divisione Automotive. Ciò significa che finanziariamente continuiamo a essere molto solidi.

Per il 2020 ci aspettiamo condizioni di mercato ancora una volta impegnative; perciò per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi sarà necessario un grande impegno da parte dell’intero Gruppo”. Uno dei fattori chiave per l’utile operativo del Gruppo Volkswagen nel 2019 è stato il lieve incremento delle consegne, che sono arrivate a quota 10,97 milioni di veicoli (+1,3%). La crescita è stata registrata in particolare in Europa e Sud America, mentre in Nord America e nella regione Asia-Pacifico c’è stato Fatturato in crescita a 252,6 miliardi di Euro (+7,1%) – l’utile operativo ante voci straordinarie sale a 19,3 miliardi di Euro (+12,8%) .

Divisione Automotive: il flusso di cassa netto aumenta significativamente a 10,8 miliardi di Euro (-0,3); la liquidità netta raggiunge i 21,3 miliardi di Euro (19,4) Il Consiglio di Amministrazione e il Consiglio di Sorveglianza propongono un incremento del dividendo a 6,50 Euro (4,80) per azione ordinaria e a 6,56 Euro (4,86) per azione privilegiata .

Per il 2020 si stimano consegne in linea con quelle dell’anno precedente e fatturato in crescita fino al 4%, con un margine operativo tra il 6,5 e il 7,5% N. 7/2020 PAGINA 2 DI 3 un leggero calo, dovuto al trend generale del mercato. La quota di mercato del Gruppo è aumentata in quasi tutte le regioni. Maggiori volumi, l’ottimizzazione del mix e la performance positiva della divisione Servizi Finanziari hanno avuto un impatto positivo sul maggior fatturato, contrastato dai tassi di cambio.

L’utile ante imposte è incrementato del 17,3%, attestandosi a 18,4 miliardi di Euro, e il margine operativo ante imposte è cresciuto fino al 7,3% (6,6%). Nonostante le sfide nel mercato cinese, la quota di utile operativo imputabile alle joint venture cinesi è rimasta in linea con quella dell’anno precedente, a 4,4 miliardi di Euro (4,6). Il flusso di cassa netto nella Divisione Automotive è salito a 10,8 miliardi di Euro, in netta crescita rispetto ai livelli del 2018. Un risultato raggiunto grazie all’incremento dei profitti, alla diminuzione dei flussi finanziari in uscita legati alla tematica Diesel e a una diminuzione dello stock. Nonostante gli effetti negativi dell’IFRS 16 (contabilizzazione dei leasing), la liquidità netta della Divisione Automotive ha fatto segnare uno sviluppo positivo rispetto al 2018, crescendo fino a 21,3 miliardi di Euro (19,4). Il rapporto R&D (costi per ricerca e sviluppo rispetto al fatturato, espressi in percentuale) è sceso leggermente sotto il livello dell’anno precedente, attestandosi al 6,7% (6,8%). Il rapporto fra capex e fatturato è rimasto stabile al 6,6% (6,6%). Previsioni Il Gruppo Volkswagen stima che nel 2020 le consegne ai Clienti possano essere in linea con i livelli dell’anno precedente, in un contesto di mercato costantemente impegnativo. Le sfide principali deriveranno in particolare dalla situazione economica, dalla sempre maggiore concorrenza, dalla volatilità dei prezzi delle materie prime e dei mercati valutari e dai requisiti più rigorosi in materia di emissioni.

Si prevede che il fatturato del Gruppo Volkswagen possa incrementare fino al 4% nel 2020, e che quello dell’area di business vetture possa moderatamente crescere rispetto al 2019. Per quanto riguarda l’utile operativo, per il Gruppo e per l’area di business Vetture, per il 2020 si stima un margine tra il 6,5 e il 7,5%. Per l’area di business Veicoli Commerciali ci si attende un margine tra il 4,0 e il 5,0% e un moderato calo del fatturato. Per l’area di business Power Engineering è previsto un fatturato in linea con il livello dell’anno precedente, con una perdita operativa più contenuta. Per la divisione Servizi Finanziari, ci si attende che fatturato e utile operativo siano in linea con quelli del 2019. Oltre alle sfide sopra elencate, le previsioni riportate sono soggette a incertezze di valutazione dovute, tra gli altri, a continue tensioni geopolitiche e a conflitti, così come alla diffusione di malattie epidemiche tra Paesi e regioni, come nel caso del Coronavirus, i cui effetti devono essere monitorati attentamente.

Nella Divisione Automotive, nel 2020 il rapporto R&D e quello tra capex e fatturato si attesteranno probabilmente tra il 6,0 e il 6,5% e ci saranno ulteriori flussi finanziari in uscita legati alla tematica Diesel, e flussi finanziari in uscita significativamente più elevati per attività di fusione e acquisizione. Di conseguenza ci si attende un flusso di cassa netto decisamente positivo, sebbene percettibilmente inferiore rispetto al dato dell’anno precedente. Escludendo gli effetti legati alla tematica Diesel e alle attività di fusione e acquisizione, si continua a puntare a un flusso di cassa netto di almeno 10 miliardi di Euro nel 2020.

V O L K S WA G E N G R O U P 2019 2018 % Volumi 1 ,in migliaia Consegne ai Clienti (unità) 10.975 10.834 +1,3 Vendite di veicoli (unità) 10.956 10.900 +0,5 Produzione (unità) 10.823 11.018 –1,8 Collaboratori al 31 dicembre 671,2 664,5 +1,0 Dati finanziari (IFRS), in milioni di € Fatturato 252.632 235.849 +7,1 Utile operativo ante voci straordinarie 19.296 17.104 +12,8 Margine operativo ante voci straordinarie (%) 7,6 7,3 Voci straordinarie –2.336 – 3.184 –26,6 Utile operativo 16.960 13.920 +21,8 Margine operativo (%) 6,7 5,9 Profitti ante imposte 18.356 15.643 +17,3 Margine ante imposte (%) 7,3 6,6 Profitti al netto delle imposte 14.029 12.153 +15,4 di cui attribuibili agli azionisti Volkswagen AG 13.346 11.827 + 12,8 Utile base per azione azioni ordinarie 26,60 23,57 azioni privilegiate 26,66 23,63 DivisioneAutomotive2 Flussi di cassa da attività operative 30.733 18.531 +65,8 Flussi di cassa da attività di investimento attribuibili ad attività operative 19.898 18.837 +5,6 di cui: capex 14.007 13.218 +6,0 Flusso di cassa netto 10.835 – 306 x Liquidità netta al 31 dicembre 21.276 19.368 +9,9 V O L K S WA G E N A G 2019 2018 % Financial Data (HGB), in milioni di Euro€ Utile netto per l’anno fiscale 4.958 4.620 +7,3 Dividendi (€) per azione ordinaria 6,50 4,80 per azione privilegiata 6,56 4,86 1 I volumi comprendono le joint venture cinesi non consolidate.

Queste aziende vengono contabilizzate con il metodo del patrimonio netto. Le consegne dell’anno precedente sono state aggiornate per riflettere i trend statistici. 2 Inclusa l’allocazione delle rettifiche di consolidamento tra le Divisioni Automotive e Servizi Finanziari.

I dettagli sulle performance dei singoli Brand e delle aree di business del Gruppo Volkswagen saranno comunicati durante la Conferenza Stampa sul bilancio. Traton SE renderà pubblici i propri dati principali relativi al 2019 il 23 marzo. Gruppo Volkswagen Il Gruppo Volkswagen con sede a Wolfsburg è una delle Case automobilistiche leader al mondo e il più grande produttore in Europa. Il Gruppo comprende 12 Marche da 7 Paesi europei: Volkswagen, Audi, SEAT, ŠKODA, Bentley, Bugatti, Lamborghini, Porsche, Ducati, Volkswagen Veicoli Commerciali, Scania e MAN.

La gamma di vetture spazia dalle piccole dimensioni fino al lusso. Ducati offre motociclette. Nel settore dei veicoli commerciali leggeri e pesanti, si va dai pick-up agli autobus, passando per i camion. Ogni giorno lavorativo più di 660.000 Collaboratori al mondo producono quasi 44.000 veicoli o lavorano in servizi connessi o in altri settori del business. Il Gruppo Volkswagen commercializza i propri veicoli in 153 Paesi. Nel 2019, il Gruppo Volkswagen ha consegnato ai Clienti nel mondo 10,831 milioni di veicoli (10,8 nel 2018). La quota di mercato vetture a livello mondiale si è attestata sul 12,3%. Nell’Europa occidentale il 22% delle vetture nuove sono state prodotte dal Gruppo. Il fatturato nel 2018 si è attestato sui 235,8 miliardi di Euro (231 miliardi di Euro nel 2017). Nel 2018 i profitti al netto delle imposte sono stati 17,1 miliardi di Euro (11,6 miliardi di Euro nel 2017).