8 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Dal 28 febbraio Violanta su OperaVision Disponibile gratuitamente in streaming e on demand sulla piattaforma video europea

il nuovo allestimento dell’opera di Korngold firmato da Pier Luigi Pizzi e diretto da Pinchas Steinberg

È Violanta il contributo del Teatro Regio che OperaVision, piattaforma video europea interamente dedicata all’opera lirica, trasmette gratuitamente in streaming e on demand su www.operavision.eu a partire da venerdì 28 febbraio e fino al 28 agosto 2020. L’atto unico di Erich Wolfgang Korngold è stato presentato lo scorso gennaio al Teatro Regio in un nuovo allestimento in prima italiana con la regia, le scene e i costumi di Pier Luigi Pizzi e la direzione di Pinchas Steinberg.

A interpretare questo piccolo capolavoro dello stile tardoromantico di Korngold, che nell’allestimento firmato da Pier Luigi Pizzi – con le raffinate luci di Andrea Anfossi – si trasferisce dal Rinascimento agli anni Venti, sono Annemarie Kremer (Violanta), Michael Kupfer-Radecky (Simone Trovai) Norman Reinhardt (Alfonso), Peter Sonn (Giovanni Bracca), Soula Parassidis (Bice), Anna Maria Chiuri (Barbara). Accanto a loro, il Coro del Teatro Regio istruito da Andrea Secchi.

Offrendo a una sconfinata platea internazionale l’opportunità di assistere a questa fortunata produzione, il Teatro Regio contribuisce alla riscoperta di una gemma nascosta del primo Novecento e conferma la sua adesione a OperaVision, di cui è stato partner fin dall’inizio con Turandot di Puccini firmata da Stefano Poda e diretta da Gianandrea Noseda nel 2018.

Realizzata con il sostegno del Creative Europe Programme dell’Unione Europea, la piattaforma di OperaVision coinvolge 29 teatri d’opera di 17 Paesi differenti con l’obiettivo di favorire, attraverso il web e le nuove tecnologie, la fruizione internazionale di una grande varietà di acclamate produzioni europee.