8 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

CARNEVALE DI VENEZIA 2020: GLI EVENTI CULTURALI DI VENERDI’ 14 FEBBRAIO

Un San Valentino speciale tra dolci della tradizione ed esposizioni

 Il Carnevale di Venezia regala un San Valentino ricco di appuntamenti. Venerdì 14 febbraio, dalle 17.00 gli allievi dell’Istituto Barbarigo propongono Fritole e fritoleri. I dolci del Carnevale di Venezia dal passato ad oggi, una degustazione di frittelle e dolci tipici della tradizione del Carnevale veneziano dal 1500 a oggi, con ricette rinvenute da documenti della Serenissima. L’evento, in collaborazione con Venezia Eventi e il Liceo Artistico Marco Polo, sarà presentato dallo storico ed esperto di food veneziano, Fabio Busetto. Partner dell’iniziativa, il Consorzio Merlara DOC.

Lo Spazio SV (Centro Espositivo San Vidal), in campo San Zaccaria, inaugura alle 17.00 la mostra Amor che nullo amato amar perdona. Eco Artivism: maschere, fotografie d’arte, pittografie, installazioni e video riflettono sul tema del consumismo, inquinamento e riciclo. L’esposizione a cura dell’artista e performer Alexandra Mas, del fotografo Marco Tassini e del team de La Bottega dei Mascareri, con il maestro Sergio Boldrin, rimarrà aperta fino al 26 febbraio, con orario 10.30-12.30 e 16.00-19.00 (chiusi il lunedì).

Continua la mostra presso la Fabbrica del Vedere (Cannaregio 3857), Venezia, Carnevale, l’Amore. Immagini della Venezia in maschera, esposizione di fotografie, estratti di film e oggettistica tra lo scherzoso e il licenzioso connessi al tema del Carnevale 2020. La mostra, a cura di Archivio Carlo Montanaro con la collaborazione dell’Università Popolare, Cinit e Fondazione Archivio Vittorio Cini, rimarrà aperta fino al 7 marzo, dalle ore 17.00 alle ore 19.00 (chiusi il martedì).

Ca’ Foscari Zattere – Cultural Flow Zone ospita Illusion: nothing is as it seems, la mostra curata da Science Gallery dove scienza e arte si incontrano, dimostrando quanto la mente umana sia facilmente ingannabile. L’esposizione, con ingresso libero, resterà aperta fino al 4 aprile.

Nel Santuario di Lucia, in campo San Geremia, è aperta la mostra Diorami dal Vangelo. Gesù: la vita, un’esposizione che racconta gli episodi della vita di Cristo, proponendo una lettura semplice e incisiva del Vangelo,realizzata da Francesco Bonvissuto e a cura di Gianmatteo Caputo. La mostra, accessibile anche ai non vedenti, resterà aperta fino al 31 maggio, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00 (chiusi il martedì mattina).