8 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

SEPHER YETZIRAH Il libro della Formazione istruzioni per creare mondi e realizzare il Golem

Venerdì 14 FEBBRAIO ore 20 la  presentazione del libro

relatore: Sebastiano Fusco
Libreria Aseq
via dei Sediari, 10 – Roma

Il Sepher Yetzirah – Libro della Formazione è stato scritto probabilmente in Palestina nel secondo o terzo secolo.
La sua natura è quella di un grimorio, cioè un manuale di magia pratica volto principalmente all’evocazione di entità ultraterrene con cui stabilire un legame a proprio vantaggio.
E infatti da questo antichissimo testo ha avuto origine la Kabbalah come disciplina meditativa ma anche come pratica magica.
La sua dottrina strutturata e coerente si è rivelata cruciale nei secoli, ha influenzato lo sviluppo delle tecniche per elevare lo stato di consapevolezza
e percorrere l’ascesi ma anche le dottrine magiche dal Rinascimento fino ad oggi.


Questa edizione è tradotta dall’ebraico ed è estesamente commentata.
E’ composta dalle sue Tre versioni principali, insieme con le Trentadue Vie della Sapienza che descrivono le tappe dell’ascesi, e alle Cinquanta porte della comprensione.
Percezione: il mondo così come sembra non esiste, siamo noi a percepirlo tale
Si dice che Rabbi Rava, un sapiente rabbino fra i più citati dal Talmud, abbia affermato che “se i giusti lo desiderano, possono creare un mondo”.


Questa frase apre le porte a molti interrogativi. Di che mondo parla il Rabbi? E’ forse un mondo interiore dell’anima? Oppure la figurazione della mente in cui possiamo essere tutto ciò che vogliamo?
O forse si tratta di un mondo vero e concreto? E quanto sarebbe grande? E dove si collocherebbe? Per avere queste risposte bisogna riferirsi alla Kabbalah.


Chi è SEBASTIANO FUSCO? Giornalista, consulente editoriale e traduttore, è stato desk editor di un’agenzia di stampa internazionale, direttore editoriale, direttore di una televisione regionale. La sua produzione libraria, col proprio nome e diversi pseudonimi, è molto vasta. Ha firmato libri su varie tematiche, fra cui divulgazione scientifica, tradizioni magiche, alchimia, esoterismo, narrativa fantastica, argomenti “tangenziali”. Ha curato l’edizione critica e la traduzione delle opere di autori di narrativa fantastica, fra cui H.P. Lovecraft, Robert E. Howard, Arthur Conan Doyle e numerosi altri. Per le Edizioni Mediterranee ha curato, tra gli altri, la biografia di Aleister Crowley La Bestia 666, i tre volumi dedicati agli Insegnamenti magici della Golden Dawn.

– ingresso libero –