29 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Bachelet, su Tv2000 il documentario nel 40° anniversario della morte


La storia del giurista a 40 anni dall’uccisione da parte delle Br all’Università Sapienza di Roma

In onda mercoledì 12 febbraio ore 23

Roma- ‘Un sorriso di pace’. È il titolo del documentario di Tv2000 dedicato a Vittorio Bachelet in onda mercoledì 12 febbraio ore 23 (canale 28 e 157 Sky) in occasione del quarantesimo anniversario dell’uccisione. Era un martedì il 12 febbraio del 1980, quando all’università “La Sapienza” di Roma un commando delle Brigate Rosse uccise sulle scale della Facoltà di Scienze Politiche il professor Vittorio Bachelet.

Da quel momento l’Italia intera cominciò a conoscere in profondità una figura capace di lasciare con la sua fedeltà alla Costituzione e al Vangelo un segno profondo nel nostro Paese. Vittorio Bachelet fu Presidente dell’Azione Cattolica Italiana negli anni del Concilio Vaticano II, appassionato docente universitario e, al momento dell’uccisione, vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura negli anni in cui il terrorismo alzava il tiro sui rappresentanti delle istituzioni.

Il documentario di Pierluigi Vito con la regia di Lucio Ciavola indaga, attraverso le testimonianze di chi gli fu accanto, l’eredità lasciata da un uomo che fece del dialogo nella mitezza il punto di forza per costruire nella comunione la Città di Dio e la Città dell’uomo.


“A 40 anni dall’omicidio – sottolinea il direttore di Tv2000, Vincenzo Morgante – Tv2000 ha voluto rendere omaggio al giurista cattolico Vittorio Bachelet con un documentario che ripercorre le tappe più significative della sua vita e del suo impegno.

Lo ricordiamo oggi come un vero e proprio martire della democrazia, un servitore autentico dello Stato, un marito e padre esemplare, un uomo che ha lasciato il segno nella storia del Paese e della Chiesa. La sua mitezza – aggiunge Morgante –  resta un esempio autentico, una testimonianza preziosa per ciascuno di noi”.