1 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

“Hack&Go!”: presentato l’Hackathon di Bosch e Wind Tre dedicato a 5G, IoT e Smart Mobility In collaborazione con Fondazione Triulza e con Concept Reply

L’iniziativa è rivolta ai giovani innovatori alla ricerca di nuove soluzioni per le città sostenibili • Al via il 22 e 23 aprile presso la Social Innovation Academy in MIND • Decine di studenti universitari impegnati nello sviluppo di idee “smart” • Ai vincitori la possibilità di svolgere uno stage presso Wind Tre e Bosch Milano – Individuare soluzioni innovative per le città sostenibili. È questa la sfida da affrontare per i giovani studenti universitari appassionati di nuove tecnologie che parteciperanno a “Hack&Go!”, l’Hackathon di Bosch e Wind Tre, in collaborazione con Fondazione Triulza e con Concept Reply, dedicato ai temi del 5G, dell’loT e della Smart Mobility. L’iniziativa, che si svolgerà il 22 e 23 aprile 2020, è stata presentata oggi dalle aziende promotrici durante la prima edizione di Social Innovation Campus, presso MIND – Milano Innovation District. L’Hackathon è rivolto agli studenti iscritti agli Atenei che fanno parte del Comitato Scientifico della Social Innovation Academy di Fondazione Triulza e alla Luiss.

I giovani talenti selezionati, divisi in piccoli team e coadiuvati da esperti di Bosch, Wind Tre, Concept Reply e Fondazione Triulza, avranno l’opportunità di sviluppare soluzioni, strategie e prodotti in grado di rispondere, in modo efficiente e sostenibile, alle sfide del futuro. L’obiettivo è quello di individuare soluzioni per migliorare significativamente la qualità della vita nelle città, in termini di mobilità intelligente, maggiore comodità, più sicurezza e diversi altri servizi. I ragazzi saranno ispirati dal progetto di trasformazione e rigenerazione del sito MIND, paradigma delle città sostenibili del futuro. Una giuria di esperti valuterà le migliori idee e i team vincenti avranno la possibilità di svolgere stage presso Bosch e Wind Tre. Wind Tre, guidata da Jeffrey Hedberg, è ai vertici del mercato mobile in Italia e tra i principali operatori alternativi nel fisso. Fa parte del gruppo CK Hutchison, azionista unico di Wind Tre.

L’azienda è un player di riferimento nell’integrazione fisso-mobile e nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione grazie anche all’accordo con Open Fiber per la realizzazione della rete in banda ultralarga in Italia. Per quanto riguarda la telefonia mobile, Wind Tre ha realizzato importanti investimenti nel processo di consolidamento della cosiddetta Super Rete, attraverso un network capillare e resiliente, costituito da circa 20mila siti di trasmissione in tecnologia ‘5G-ready’. L’obiettivo è quello di fornire servizi innovativi, di elevata qualità e una maggiore velocità di rete, in linea con la crescente domanda di connettività e con le aspettative di consumo di famiglie e imprese. http://www.windtre.it/

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, grazie ai circa 403.000 collaboratori nel mondo (al 31 dicembre 2019) impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 77,9 miliardi di euro nel 2019. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, industria e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloud IoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un’unica fonte. L’obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa. Seguendo lo slogan “Tecnologia per la vita” Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete di produzione, ingegneristica e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo.

La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 72.000 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 125 sedi in tutto il mondo. L’azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come “Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica”. La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l’indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all’azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garanti-re il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell’azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

Concept Reply è specializzata nella ricerca, sviluppo e validazione di soluzioni innovative negli ambiti dell’Internet of Things (IoT) e del cloud computing. Con l’obiettivo di offrire soluzioni end-to-end lungo l’intera catena del valore, Concept Reply affianca i propri clienti appartenenti a diversi settori, tra cui quello automobilistico, manifatturiero, delle smart infrastructure, dalla definizione della strategia IoT, fino all’implementazione, test e verifica di qualità delle soluzioni