29 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Missione Unesco a Venezia:all’M9 l’ultima giornata di incontri, dedicati ai temi della pianificazione territoriale e dello sviluppo sostenibile

Si è conclusa la missione consultiva dei rappresentanti di Unesco, Icomos e Ramsar a Venezia, impegnati oggi, all’M9 – Museo del Novecento di Mestre, in una serie di incontri  dedicati ai temi della pianificazione territoriale e dello sviluppo sostenibile.

All’appuntamento hanno preso parte, insieme all’assessore all’Urbanistica, Massimiliano De Martin, al Turismo, Paola Mar, alla presidente della Commissione cultura Giorgia Pea, i dirigenti degli uffici comunali coinvolti e i rappresentanti dei settori competenti della Città Metropolitana di Venezia, della Regione Veneto, dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico settentrionale, della Soprintendenza al Patrimonio Archeologico Belle Arti e Paesaggio di Venezia e del Gruppo Save. 

Tra i temi trattati nel corso della giornata il sistema delle tutele e delle valutazioni nei processi di approvazione dei piani territoriali e progetti all’interno del Sito e i principali piani e progetti su larga scala in ambito infrastrutturale e di rigenerazione urbana. In particolare, per quanto riguarda il territorio comunale, è stato illustrato lo stato di avanzamento delle attività legate ai principali interventi di riqualificazione urbana e ambientale realizzati o in via di realizzazione a Venezia e isole (“casoni per il sostegno alla pesca in laguna e lo sviluppo dell’ittioturismo, Piano per la Laguna e le isole minori, riqualificazione ex Ospedale al mare al Lido di Venezia, Piano particolareggiato degli arenili) e a Mestre (Area stazione ferroviaria, Parco di San Giuliano, asta del Marzenego, area ex Telecom),  oltre ad una panoramica sui principali interventi di salvaguardia e manutenzione in città storica e sulle azioni e gli scenari relativi al PUMS – Piano urbano della mobilità sostenibile.

I lavori sono stati introdotti da Giampiero Brunello, presidente di Fondazione Venezia che ha presentato il piano di recupero di M9, recentemente definito dal prestigioso quotidiano inglese “The Guardian” come uno dei 12 migliori musei al mondo.