1 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Scena 1312 per il Giorno della Memoria.A Bardonecchia un concerto con l’unico gruppo femminile in Europa di musica klezmer.

Sul palco del Palazzo delle Feste Les Nuages Ensemble con il contrabbassista Federico Marchesano. Ingresso gratuito.

Scena 1312, stagione culturale della Città di Bardonecchia, celebra il Giorno della Memoria con un grande omaggio alla musica tradizionale ebraica.Il Palazzo delle Feste ospita infatti Les Nuages Ensemble, unico gruppo di musica klezmer in Europa completamente al femminile.

La musica klezmer (termine nato dalla fusione tra kley e zemer, letteralmente strumento del canto) nasce all’interno delle comunità ebraiche dell’Europa orientale, in particolare delle comunità chassidiche, per accompagnare feste di matrimonio, funerali o semplici episodi di vita quotidiana; una musica che esprime sia felicità e gioia sia sofferenza e malinconia, tipica della musica ebraica. Il Klezmer ha notevolmente contribuito alla formazione del jazz, quando molti ebrei che erano stati perseguitati si trasferirono nel continente americano. Il pubblico di Bardonecchia viene dunque accompagnato in un viaggio musicale che racconta lo straordinario patrimonio culturale delle popolazioni ebraiche erranti nei secoli attraverso le terre del Centro e dell’Est Europa.

Il quartetto Les Nuages Ensemble, costituito da Celeste Gugliandolo (voce), Annarita Crescente (violino), Lucia Marino (clarinetto) e Alessandra Osella (fisarmonica) è nato nel 2007 con l’obiettivo di approfondire lo studio della storia, dello spirito e della cultura ebraica, unendo le competenze musicali derivanti da una formazione classica – sono tutte diplomante al Conservatorio – alla pratica di un genere basato su una tradizione prevalentemente popolare. Nel corso degli anni il gruppo ha progressivamente consolidato e affinato il proprio repertorio, sviluppando una “cifra” chiara e personale attraverso gli arrangiamenti sempre più curati.

Sul palco, insieme a loro, il torinese Federico Marchesano, bassista e contrabbassista principalmente impegnato nel jazz contemporaneo ma che si muove in diversi territori musicali, tra cui anche la classica, e il rock; già turnista orchestrale per Pavarotti &Friends, dal 1999 collabora inoltre con l’Orchestra nazionale dalle RAI e con L’Orchestra del Teatro Regio di Torino.

Giorno della Memoria: Les Nuages Ensemble incontrano Federico Marchesano