5 Agosto, 2020

Teardo, il destino capovolto

Note Libro: Alberto Teardo è un ex politico savonese, nato a Venezia il 26 maggio 1937. Socialista, presidente della giunta regionale della Liguria, si era dimesso per candidarsi alle elezioni politiche, quando fu arrestato, il 14 giugno 1983, a pochi giorni dal voto, con l’accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso, legata a un grande giro di tangenti nel Savonese. Sarebbe stato eletto alla Camera dei Deputati, invece finì in carcere a Vercelli, dove restò due anni e due mesi in custodia cautelare preventiva. Teardo si è sempre proclamato innocente e vittima di un agguato che aveva per protagonisti alti ranghi istituzionali, magistrati, giornali, il Pci e logge “spurie” della massoneria.

Note autore: Bruno Lugaro è un giornalista professionista nato a Savona, dove risiede, il 5 giugno 1959. Laureato in Scienze politiche all’Università di Genova, è stato per trent’anni redattore de Il Secolo XIX di Genova dove ha ricoperto il ruolo di vice capo servizi del settore politico e, successivamente, di capo servizi a Savona. È autore del libro-inchiesta Il fallimento perfetto (Viennepierre 2007) e del romanzo Finale a sorpresa – I chiodi storti (Frilli 2015).