24 Ottobre, 2020

Una vita in blu e rosa

Note Libro: Una vita in blu e rosa è una storia lineare che ha il pregio di conquistare il lettore, di renderlo partecipe della trama. L’Autrice stessa nell’incipit spiega: “Non strapperei nessuna delle pagine che la compongono, nemmeno quelle cariche di sofferenza, anche se ne cambierei volentieri il decorso, se mai potessi”. Dal punto di vista letterario, è un ottimo punto d’inizio, specie se la storia è il pretesto per introdurre valori di vita densi, come il rispetto tra le persone, la forza, il coraggio delle donne e l’amore.

Note autore: Antonella Cittadino nasce nel dicembre del 1964 e vive un’infanzia tranquilla e armoniosa nel suo paese natio, Rende, in provincia di Cosenza, dove frequenta le scuole dell’obbligo. Da subito, viene notata dalle sue maestre per lo spiccato senso di solarità, fantasia e capacità nello scrivere. Prosegue gli studi laureandosi infine in Biologia. Appassionata di narrativa, ama la medicina e tutto quello che concerne il sapere medico. Lavora attualmente come segretaria in studi medici. Poetessa e scrittrice, scrive per passione e per lasciare ai posteri testimonianze di vita che possano insegnare. Alcune sue poesie sono contenute in antologie nate da concorsi letterari ai quali è stata premiata. Collabora da diversi anni, ed è socia ordinaria, dell’Associazione Culturale GueCi. Membro di Giuria al Premio Letterario Nazionale “Un libro amico per l’inverno” e nel “Gran Galà Cultura Rende… InVersi”. Una vita in blu e rosa è il suo libro d’esordio.