Luglio 26, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

La gamma di pneumatici per biciclette da strada recentemente rinnovata Michelin è guidata dalla nuova linea MICHELIN POWER ROAD che promette di conquistare ciclisti sportivi e da turismo che danno grande importanza alla versatilità.

Nel corso della sua storia, Michelin è stata un attore attivo nel mercato dei pneumatici per biciclette, coprendo tutte le forme di ciclismo.

Nel 2020, Michelin è pronta a rinnovare la sua linea MICHELIN POWER di pneumatici stradali premium, fondata esclusivamente sulla domanda di eccellenza espressa dai ciclisti dilettanti, esigenti fan dell’attività e dei concorrenti.La nostra strategia consiste nel fornire soluzioni per ogni tipo di utilizzo e in cima al mercato, offrendo il livello di prestazioni che si aspettano ciclisti sia di piacere sia di ciclisti più esperti. Durante la fase di sviluppo, abbiamo richiesto il contributo di circa 2.000 ciclisti in tutto il mondo e abbiamo completato 600.000 chilometri di test durante i 3 anni necessari per sviluppare le otto famiglie di pneumatici e 22 prodotti distinti che compongono il catalogo MICHELIN POWER.Ulrike Ristau-Hutter, direttore della divisione pneumatici per pneumatici Michelin

“LO PNEUMATICO PER BICI PIÙ EQUILIBRATO CHE ABBIAMO MAI CONCEPITO”

Man mano che le biciclette da strada diventano sempre più versatili, Michelin ha collocato la gamma MICHELIN POWER ROAD – che copre l’80% degli usi – al centro della sua gamma. La gamma MICHELIN POWER ROAD offre un’aderenza eccezionale in condizioni di bagnato, il che significa che i ciclisti sono in grado di sterzare a velocità più elevate in modo ancora più sicuro.È lo pneumatico più equilibrato che abbiamo mai concepito. Per renderlo davvero versatile, abbiamo lavorato duramente su settori chiave come la forza, la resistenza al rotolamento e la sicurezza.Alain Delcourt, sviluppatore di pneumatici per biciclette

UNA PARTNERSHIP DI SUCCESSO CON COFIDIS SOLUTION CRÉDITS

Gli ingegneri che lavorano presso il Centro di ricerca e sviluppo Michelin hanno lavorato a stretto contatto con Cofidis Solution Crédits durante lo sviluppo di questi nuovi pneumatici.

La Michelin e il team francese di ciclisti su strada hanno esteso la loro associazione per altri due anni.Grazie a questa partnership, i nostri clienti trarranno vantaggio da soluzioni che non sono state testate solo da piloti professionisti, ma che sono accessibili anche al grande pubblico ciclistico di tutto il mondo.Ulrike Ristau-Hutter, direttore della divisione pneumatici per pneumatici Michelin

cp_cofidis_1040x400.

Questa partnership ci consente di beneficiare della tecnologia e delle innovazioni Michelin. Finora, abbiamo ottenuto 54 podi e ottenuto numerose vittorie insieme nel corso delle ultime due stagioni.Cédric Vasseur, direttore sportivo di Cofidis Solution Crédits

Pneumatici Michelin e per biciclette, una lunga storia che risale al 1891

Fu nel 1891 che i fratelli Edouard e André Michelin rivelarono il primissimo pneumatico rimovibile per bicicletta. In sella a una bicicletta equipaggiata con pneumatici dotati di questo ingegnoso sistema, Charles Terront ha vinto la gara su strada Parigi-Brest-Parigi per ottenere il primo successo sportivo della Michelin. Alcuni mesi dopo, Michelin ha perfezionato la sua invenzione riducendo il numero di viti e dadi che dovevano essere rimossi per eseguire le riparazioni. Ciò ha reso il cambio delle gomme ancora più veloce e ha aiutato Dubois a stabilire diversi nuovi record al Buffalo Velodrome vicino a Parigi. Sostenuti dal loro successo, i fratelli Michelin hanno affermato che “il futuro del ciclismo si intreccia direttamente con la vendita di pneumatici rimovibili”. Per esprimere il proprio punto di vista e dimostrare il proprio vantaggio tecnologico, hanno deciso di organizzare una gara ciclistica l’anno successivo. I partecipanti dovevano cavalcare da Clermont-Ferrand a Parigi attraverso strade su cui erano stati collocati oggetti ostili per costringerli a cambiare le loro gomme in numerose occasioni. Conosciuta come la Race of Nails (Course aux Clous), è stata vinta da Henri Farman in competizione con pneumatici rimovibili Michelin che ha aperto nuove opportunità su cui l’azienda era pronta a capitalizzare. Altre innovazioni seguirono ad un ritmo rapido e, nel 1893, il catalogo del produttore francese offrì ai suoi clienti una scelta di cinque diversi pneumatici per biciclette per coprire diversi tipi di utilizzo.

actu_velo_1600x659