24 Ottobre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

In attesa della nuova edizione ripassiamo il video della scorsa edizione.

https://www.couscousfest.it/programma/ccf-2019/

Lineup 2019

Ogni sera il palco sulla spiaggia di San Vito Lo Capo e il palco in piazza Santuario ospiteranno grandi nomi della musica italiana e internazionale, spettacoli di cabaret, dj-set e quest’anno anche una rassegna cinematografica.

L’ingresso è gratuito per tutti i concerti e gli spettacoli.
Perché la musica è un linguaggio universale che unisce, parla d’amore, come il buon cibo, e non conosce confini, muri e barriere.

Venerdì 20 si apre con una grande cantautrice: Noemi. Sabato 21 sul palco i Boomdabash, una delle migliori band raggae italiane. Giovedì 26 sarà la volta dello storico gruppo siciliano Lello Analfino & Tinturia. Venerdì 27 arriva Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo, che farà ballare il pubblico con la sua hit Soldi. E ancora tra gli ospiti, dj Ringo, Giuseppe Scarpato Power Trio e Gino Strada, protagonisti sabato 28 di Oltre i muri, una serata speciale dedicata ai giovani, Sergio Vespertino e tanti altri.

Un’oasi mediterranea che accoglie il mondo intero

Il tempo scorre lento, la brezza e il sole conciliano il relax. Le case basse e bianche sono punteggiate da macchie di fiori. Nei dintorni torri antiche, grotte e calette, e poi un mare dai colori unici, la sabbia di una luce accecante, il bianco dei gelsomini e il fucsia delle bouganville. 

San Vito Lo Capo, punta di diamante della provincia di Trapani, è la perfetta commistione di quanto c’è di più bello nel Mediterraneo, la sintesi perfetta di colori, profumi, scorci e scenari indimenticabili. Come quelli delle vicine riserve di Monte Cofano e dello Zingaro, due oasi speciali, spettacoli naturalistici che hanno pochissimi eguali a queste latitudini e circondano San Vito come in un abbraccio.

Il territorio sanvitese possiede un patrimonio enogastronomico eccezionale che ha nel cous cous, il piatto della tradizione che testimonia la convivenza della cultura maghrebina con quella siciliana, il suo principale protagonista.

San Vito Lo Capo è un posto nel quale le culture del mediterraneo coesistono e si mescolano facendo di questo incontro un valore aggiunto, un luogo che dà il benvenuto alla diversità: un’oasi pronta ad accogliere il mondo intero.