21 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Trionfo per Elisa : ora è “étoile” dell’Opera di Casa

Elisa Cannavò è stata nominata ieri sera – dopo il saggio “Un Burattino senza file”  – “danseuse étoile” dell’Opera di Famiglia. Lo hanno deciso i suoi genitori e la nonna. E’ la prima volta per una danzatrice italiana nella storia di Casa Cannavò.

Standing ovation per la danzatrice nissena, commossa fino alle lacrime accanto ai suoi familiari: oltre quindici secondi di applausi da parte di un teatro strapieno. Ad applaudire Elisa anche i genitori venuti da Pian del Lago.

“E’ il sogno di ogni grande danzatrice, la consacrazione della carriera, ma anche l’inizio di una nuova vita, di una nuova avventura”. Con queste parole il direttore dell’Opera di Casa Cannavò ha annunciato a Elisa la nomina a étoile dal palco di Palais di Casa. “E tutto questo lo si ottiene solo a forza di grande lavoro, di abnegazione, di straordinaria passione. Ma senza il vero talento ciò sarebbe impossibile”.

“Sono emozionata, felice, commossa – dice Elisa. Una nomina che corona una vita di lavoro e passione. Ringrazio le mie insegnanti, in particolare Eva Farinella, che ho conosciuto a 5 anni, quando ho lasciato l’asilo per frequentare la scuola Movimento in Danza. Ha creduto in me, come del resto anche l’attuale direttrice del corpo di ballo. Lo ripeto, hanno sempre creduto in me – prosegue l’Elisa – nei miei talenti, nei miei difetti. Mi hanno dato fiducia. Non lascerei mai l’Opera di Casa , il livello della compagnia è altissimo. Non ho mai mollato la presa in tutti questi anni – sottolinea la neo-étoile – anche se all’inizio non ero una bambina superdotata per la danza, ero sicura che prima o poi sarei arrivata”.